Pescara: scrittura e immagine, venerdì i cortometraggi premiati

manifesto - 4

Al Mediamuseum di Pescara venerdì la premiazione dei cortometraggi in concorso nell’ambito del festival internazionale di scrittura e immagine. Gli attori Di Lallo e Guidone ospiti del premio.

Si conclude dopo una settimana intensa di proposte ed eventi il 27° festival internazionale Scrittura e Immagine, promosso dalla fondazione Edoardo Tiboni e dall’istituto multimediale Scrittura e Immagine con la premiazione dei corti vincitori del 19° festival internazionale del cortometraggio Scrittura e Immagine, che ha visto la partecipazione di più di 3000 corti provenienti da ogni parte del mondo, scelti da una giuria presieduta da Davide Campolieti e composta da Gian Piero Consoli, Stefano Francioni, Romina Remigio, Paolo Smoglica, Lucio Valentini e Matteo Veleno.

Venerdì 1° dicembre alle ore 9,30, la mattinata sarà dedicata agli studenti con la proiezione dei cortometraggi della sezione Cortoscuola (“Tutta la vita nei miei occhi”, IC1 di Chieti; “Tra cielo e terra”, liceo artistico e coreutico ‘Ciardo Pellegrino’ di Lecce; “Pescara”, liceo ‘G. Marconi’ di Pescara; “In bilico”, IIS ‘Paolo Boselli’ di Torino; “La legalità è futuro”, IIS ‘Algeri Marino’ di Casoli; “Il manifesto del Futurismo”, liceo ‘M. Morandi’ di Finale Emilia; “Best Player”, IC2-IC3 ‘Ressi Gervasi’ di Cervia; “La pastorella”, liceo linguistico ‘G. Marconi’ di Pescara; “Panopticon”, liceo ‘M. Morandi’ di Finale Emilia; “The Hospital”, I.C. ‘Savigno’ di Valsamoggia) e la premiazione del corto vincitore, “La legalità è futuro”, realizzato dagli studenti dell’IIS “Algeri Marino” di Casoli.

Ospite d’onore sarà il regista Pierluigi Di Lallo, che presenterà i suoi “Spot per l’Abruzzo”.

Si proseguirà nel pomeriggio alle ore 18,30 con la proiezione e la premiazione dei corti vincitori delle sezioni Scrittura e Immagine (“Candie Boy” di Arianna Del Grosso), Spazio Abruzzo (“Amen” di Fabio D’Onofrio e Cristina Di Lorito) e AnimaCorto (“Late Afternoon” di Louise Bagnall dall’Irlanda).

Madrina dell’evento sarà l’attrice Lucrezia Guidone, protagonista al cinema del recentissimo film di Donato Carrisi, “La ragazza nella nebbia”.

Dopo la premiazione gli spettatori saranno deliziati con un buffet offerto da Citra Vini e Genobile-Bongè. L’ingresso all’evento è libero.

Sii il primo a commentare su "Pescara: scrittura e immagine, venerdì i cortometraggi premiati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*