Pescara: rapina alle poste di via De Amicis

rapina poste

Pescara: rapina alle poste di via De Amicis intorno alle 14. Bottino di circa 5 mila euro. E’ il secondo colpo in pochi giorni.

Sembrerebbe che a mettere a segno il colpo sia stato un uomo col volto parzialmente coperto che, minacciati i cassieri con un taglierino, sarebbe fuggito con circa 5 mila euro in contanti.

Intervenuti sul posto carabinieri, poliziotti e agenti della scientifica per i rilievi del caso.

L’ufficio postale è attualmente chiuos; quello di oggi è il secondo colpo messo a segno nel giro di pochi giorni.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: rapina alle poste di via De Amicis"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*