Pescara, parcheggi residenti ztl: il Tar ha deciso

parcheggi pescara

A Pescara sui parcheggi a pagamento per i residenti della Ztl, c’è stato il primo round al Tar sul ricorso che li contestava.

Il Tar di Pescara ha respinto la richiesta di sospensione della delibera con la quale il Comune di Pescara ha riorganizzato la sosta a pagamento nel centro cittadino, abolendo la sosta gratuita per i residenti.

“Ritenuta la insussistenza – scrivono i giudici amministrativi – dei presupposti di legge, non configurandosi la gravita’ ed irreparabilita’ del pregiudizio lamentato dai ricorrenti, anche considerando l’esistenza di parcheggi liberi (quantificati dal Comune in 2857 posti) in prossimita’ delle zone a pagamento. Il Tribunale amministrativo regionale per l’Abruzzo, sezione staccata di Pescara, respinge la domanda cautelare”.

A fare ricorso erano stati alcuni cittadini che chiedevano l’annullamento, previa sospensiva, della delibera ravvisando “vizi di legittimita’”

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, parcheggi residenti ztl: il Tar ha deciso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*