Pescara, torna la violenza a Fontanelle

Pescara-Fontanelle-violenza

Pescara, torna la violenza a Fontanelle. Secondo quanto denunciato dal consigliere regionale del M5S, Domenico Pettinari, ci sono stati disordini, liti e danneggiamenti in via Caduti per Servizio.

Intorno alle ore 23.30 della notte scorsa è scoppiata una lite tra alcune persone (sembra si tratti di pregiudicati) che, a colpi di mazze di legno, si sono affrontati tra urla e minacce di morte. Il tutto è successo all’altezza del civico 49 di via Caduti per Servizio. L’auto di una signora residente in zona è stata gravemente danneggiata.

“Scene da far west che continuano a ripetersi. La gente onesta di Via Caduti per Servizio è stanca ed ha paura. In questo quartiere abbandonato dalla istituzioni a giorni alterni si assistono a scene violente. La sicurezza dei residenti è continuamente minata dal comportamento di alcuni pluripregiudicati che esercitano un controllo millimetrico del quartiere imponendosi come i ‘veri padroni’. La ricetta per combattere tale fenomeno è una sola. Qui serve un posto fisso di polizia. Alcuni anni fa, in quella che noi chiamiamo la stagione degli attentati, a Fontanelle, per quattro mesi, istituirono un posto fisso di Polizia e tutti i cittadini constatarono che l’emergenza sicurezza era tornata sotto ai limiti storici. Solo alcuni giorni fa, dopo le nostre continue denunce, abbiamo portato in questo zona il Sindaco di Pescara. Ci sarebbe dovuto essere anche il Presidente della Regione ma non si è presentato . I cittadini hanno chiesto con forza al Sindaco di ripristinare almeno l’unità mobile della Polizia Municipale che una volta stazionava su questa via tutti i giorni. Qui le occupazioni abusive sono salite a 30 negli ultimi due mesi, lo spaccio di droga è continuo e non si può più andare avanti. L’appello che lancio al Sindaco, al Presidente della Regione e al Prefetto di Pescara è di fare presto altrimenti in Via Caduti per Servizio può accadere qualcosa di molto spiacevole considerato che alcuni cittadini parlano anche di giustizia ‘fai da te’. Qui lo Stato deve tornare ad essere Stato e a governare il territorio” – ha detto il consigliere regionale pentastellato Domenico Pettinari, da sempre in prima linea per riportare la legalità in questa zona di Pescara.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Pescara, torna la violenza a Fontanelle"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*