Pescara: lo smog migliora, ma basterà?

Pescara: lo smog migliora, ma basterà? Ieri le misurazioni sono riprese e oggi il sito dell’Arta ne riporta puntualmente gli esiti. Gli ultimi dati pubblicati risalivano al 23 dicembre, poi la pausa natalizia aveva evidentemente fermato le centraline dell’Arta disseminate nel territorio urbano.

Altrettanto puntualmente il nostro sito sintetizza i dati dell’Arta sull’andamento generale dell’inquinamento atmosferico cittadino, sintetizzando in un’unica definizione i valori di Pm10, micropolveri e gli altri parametri presi in considerazione dall’Agenzia Regionale di Tutela ambientale. Una novità c’é: nonostante la cappa di nebbia e smog continui a ad ammantare la città nelle ore notturne, nonostante il perdurare dell’umidità e dell’assenza di vento e pioggia,  la situazione relativa alla giornata di ieri si presenta leggermente migliorata rispetto a quella del 23 dicembre. In corso Vittorio Emanuele Arta segnala con una striscia verde una qualità dell’aria “accettabile”; idem per Piazza Grue, viale d’Annunzio, via Firenze, viale Bovio. Accettabile anche nelle località immediatamente extraurbane, come Spoltore e Montesilvano. L’unica eccezione è via Sacco, la cui aria, ancora una volta, viene classificata come scadente. Ora bisognerà capire se, con queste novità, il Comune intenda ancora proseguire con le ipotesi anti-smog annunciate, come la circolazione a targhe alterne a partire dal 7 gennaio 2016, o addirittura il limite massimo di temperatura per le caldaie, anche quelle di uso privato. Il vicesindaco Del Vecchio sembra intenzionato a farle scattare da gennaio per una quindicina di giorni, dalle 8,30 alle 13 e dalle 15 alle 18. Lo stesso vicesindaco ha sollecitato i cittadini a cambiare cultura e ad utilizzare maggiormente i mezzi pubblici, dimenticando di aggiungere che occorrerebbe prima ripensare e migliorare la frequenza degli stessi e la copertura delle tratte stradali. Comunque tutto dipenderà anche dal tempo: sembra incredibile, ma sono già in molti ad augurarsi che vento e pioggia spazzino via questo bel sole dal cielo… e l’aria mefitica dalla Terra.

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: lo smog migliora, ma basterà?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*