Pescara, incidenti dopo movida: distrutte auto e un negozio

Alcol ed eccessi le cause a Pescara di incidenti stradali del sabato notte. Neopatentata positiva all’alcoltest travolge 5 auto. Due giovanissimi “parcheggiano” dentro un negozio.

Si contano i danni (per fortuna solo alle cose e non alle persone) degli incidenti accaduti a Pescara nella notte tra sabato e domenica, dopo la “movida”in centro. Il primo episodio è stato rilevato dalla Polizia Stradale diretta da Silvia Conti in Via Modesto della Porta nella zona della pineta. Una ragazza appena neopatentata a bordo della sua fiat “Idea”, ha travolto ben cinque autovetture parcheggiate in un tratto nel quale -solo per un caso fortunato- non transitava gente a piedi. All’alcoltest la giovane automobilista è risultata positiva con un tasso superiore a 2g/l.

Il secondo incidente, sempre rilevato dalla polstrada, si è verificato attorno all’una e mezza vicino al Parco De Riseis. Un’auto con a bordo due giovani si è schiantata entrando dentro il garage-negozio di una ditta al pianterreno. Accortisi di quanto hanno combinato, i due ragazzi si sono dati alla fuga, e solo dopo diverse ore il conducente 22enne ha chiamato la polizia affermandosi di trovarsi in ospedale insieme alla madre per farsi medicare. Anche a suo carico sono stati disposti gli accertamenti per rilevare se avesse assunto alcol o stupefacenti.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, incidenti dopo movida: distrutte auto e un negozio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*