Pescara: identificato il rapinatore della farmacia

polizia-notte1

A Pescara la polizia ha identificato il rapinatore della farmacia: è un pregiudicato romano.

Tutto è avvenuto verso le 15.30 del pomeriggio di ieri, quando la polizia è intervenuta in via Nazionale Adriatica presso la farmacia “Perbellini”, dove si era consumata una rapina messa a segno da un individuo armato di coltello, che si è poi allontanato a piedi.

I poliziotti, presa visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, si sono attivati per la ricerca del malavitoso, avvistato in via Tavo da uno degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, mentre scendeva da un taxi. Alla vista degli agenti, il pregiudicato ha accelerato il passo, ma è stato tempestivamente fermato, identificato e perquisito: l’uomo è stato trovato in possesso di una dose di eroina da 1 grammo e due di cocaina del peso rispettivamente di 0,6 e 0,9 grammi, nonché la somma di 228 euro, che sono stati sequestrati. Condotto in Questura, l’uomo ha deciso spontaneamente di collaborare, riferendo di essere l’autore della rapina e indicando anche il luogo in cui aveva lasciato il coltello e il giubbotto, che gli operatori hanno recuperato presso l’abitazione di un noto pregiudicato.
Dopo le formalità di rito il Romano è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: identificato il rapinatore della farmacia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*