Pescara, furto in villa: arrestata dopo fuga sulla strada parco

VARESE(VARESE) CONTROLLI VOLANTE POLIZIA

Dopo aver messo a segno a Pescara un furto all’interno di una villa, una macedone è stata arrestata dalla Polizia al termine di un inseguimento a piedi sulla strada parco

Si tratta di Caterina Vukovic, classe ’90 macedone, pluripregiudicata: a suo carico il reato di furto aggravato in concorso. La segnalazione era arrivata da via Pasolini, nei pressi della ‘strada parco’ su diverse segnalazioni dei residenti, che avevano segnalato al 113 la presenza di tre giovani, due uomini ed una donna, che si aggiravano tra le abitazioni. All’arrivo della pattuglia sul posto, due persone sono state viste fuggire da una villetta da cui si udiva urlare una donna. I due fuggiaschi, un uomo ed una donna si sono rifugiati all’interno della pineta, liberandosi di quanto in loro possesso (oggetti atti allo scasso e denaro contante). Iniziava dunque un inseguimento conclusosi con la cattura della donna, la quale era ancora in possesso di alcuni attrezzi da scasso. La residente della villetta ha raccontato di aver notato i due mentre si avvicinavano alle sue finestre ed -urlando- di averli messi in fuga. L’arrestata è stata immediatamente riconosciuta dalla denunciante. La giovane donna risulta avere numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, diversi alias, e l’attuale sottoposizione agli arresti domiciliare nella provincia di Latina; era anche ricercata per un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Sassari ove risulta una condanna per l’espiazione di un anno e un mese di reclusione.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, furto in villa: arrestata dopo fuga sulla strada parco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*