Pescara, furto in casa durante la veglia funebre

Ladri scatenati nella zona della pineta sud di Pescara: furto in casa del titolare de La Playa, assente con la famiglia per un grave lutto.

L’episodio è avvenuto alcune notti fa in Via De Cecco. L’intera famiglia di Sandro Lemme era assente, fuori città per un grave lutto che ha colpito la famiglia. Nel villino bifamiliare i ladri si sono introdotti all’interno dell’appartamento al secondo piano, rubando soldi e oggetti di valore. Le vittime del furto hanno scoperto l’amara sorpresa al rientro in casa, alle sei del mattino, trovando l’appartamento a soqquadro, e aggiungendo la paura della violazione subita al lutto improvviso che li ha colpiti. Nemmeno i vicini si sono accorti di nulla, ma evidentemente l’organizzazione del furto deve aver tenuto conto dell’assenza dell’intera famiglia.

E’ l’ulteriore conferma dell’esistenza di una banda ben organizzata nella zona di Pescara Sud: a due passi dall’abitazione dei Lemme, proprio in piazza Le Laudi dove si trova (nella foto) lo stabilimento e Ristorante La Playa, una decina di giorni fa tre banditi armati fecero irruzione di notte nella villa dell’avvocato Vincenzo Rotunno.

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

1 Commento su "Pescara, furto in casa durante la veglia funebre"

  1. ..inaudito!!!.. Faccio intanto le mie condoglianze all’amico Sandro Lemme e alla sua famiglia e gli esprimo anche i sensi della mia solidarietà per un episodio incredibile!!.. Evidentemente, non c’è più rispetto per nulla, per il dolore della gente, per la prostrazione che può dare un lutto gravissimo e soprattutto, visto l’accaduto e considerato che ormai gli episodi sono numerosi, ci sarebbe da chiedersi se non sia il caso che le Forze dell’Ordine e la stessa Magistratura, per quanto di sua competenza, non sferrino un attacco deciso a questa gente di cui ormai non se ne può più!!!.. Altrimenti c’è da chiedersi se non siamo in un paese di pulcinella!!!.. lass’ perd’!..tir’a campa’ !!!.. Ma allora è meglio emigrare in un Paese dei Tropici o dei Mari del Sud.. Forse anche lì ci sarà della delinquenza ma almeno non ci paghi anche il dazio sopra, visto che costi della vita e tasse sono ridicoli, al contrario dell’antico Stivale!!!..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*