Pescara: furto in gelateria, vetrina sfondata con un tombino

Furto notturno in una gelateria di via fonte Romana a Pescara: dopo aver sfondato la vetrina con un tombino, i ladri (o il ladro) hanno sottratto pochi euro dal registratore di cassa, dileguandosi. Indagano i carabinieri.

A fronte del magro bottino, la perdita maggiore per i titolari della gelateria è il danno da riparare: la vetrina è andata letteralmente in frantumi con un colpo di tombino che ha distrutto il vetro antisfondamento della gelateria. Una volta dentro, i ladri si sono accontentati dei pochi spiccioli contenuti nella cassa e sono andati via, facendo perdere le proprie tracce.

Sul furto indagano i carabinieri, ma l’esercizio commerciale era privo di telecamere di videosorveglianza e risalire all’identità dei malviventi sarà più complicato del previsto.

Sii il primo a commentare su "Pescara: furto in gelateria, vetrina sfondata con un tombino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*