Pescara, falso allarme bomba in questura

A Pescara falso allarme bomba in questura questa mattina. Zainetto lasciato davanti all’ufficio immigrazione.

Mattinata movimentata davanti alla questura di Pescara, per uno zainetto lasciato incustodito davanti all’ufficio immigrazione. E’ scattato precauzionalmente il dispositivo di sicurezza e la zona è stata isolata, con deviazioni obbligatorie anche per le auto in circolazione lungo via spalti del re a ridosso della golena nord. Dopo aver messo al sicuro il perimetro sono intervenuti gli artificieri che hanno fatto brillare lo zaino, all’interno del quale non vi era nulla di rilevante. L’allarme è rientrato attorno alle 10,30.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, falso allarme bomba in questura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*