Pescara, controllore aggredito sul pullman

Era in servizio sulla linea che collega Pianella a Pescara il controllore aggredito sul pullman da un nigeriano di 35 anni. Il colpo alla Zidane, una testata, è costato caro all’uomo, arrestato poco dopo dai Carabinieri.

Il controllore aggredito era in servizio sul pullman che collega Pescara a Pianella. Il dipendente della Tua, l’azienda di trasporto regionale, aveva chiesto all’uomo di esibire il biglietto, ma questi ha risposto usando – letteralmente – la testa. Il nigeriano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri per resistenza e interruzione di pubblico servizio. Il processo a suo carico si celebrerà domani, 11 aprile, per direttissima. L’africano si era già fatto conoscere l’estate scorsa: dopo essere stato fermato dai Carabinieri per un controllo, aveva reagito aggredendo con violenza i militari. Il controllore colpito dal nigeriano è stato medicato dai sanitari del 118 ed è stato giudicato guaribile in due giorni. 

Sii il primo a commentare su "Pescara, controllore aggredito sul pullman"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*