Pescara, bimba rischia di annegare

Ha appena 4 anni la bimba che ieri ha rischiato di annegare dopo che un’onda l’ha investita in peno. E’ accaduto nel tratto di mare antistante lo stabilimento balneare Circolo della vela, sulla riviera sud di Pescara.

La bimba, travolta dall’onda, ha bevuto molta acqua e ha perso i sensi. Poco dopo, grazie all’intervento tempestivo del bagnino Elio D’Arcangelo, si è ripresa ma è stata comunque portata immediatamente in ospedale con un’ambulanza del 118. D’Arcangelo, che fa parte della compagnia Angeli del mare, ha raccontato di essersi accorto della bimba in difficoltà mentre si trovava sulla torretta di avvistamento, quelle in stile baywatch che da qualche tempo sono presenti sulle spiagge pescaresi. Sceso immediatamente dalla torretta, ha raggiunto la bimba e le ha praticato le manovre di primo soccorso, respirazione e massaggio cardiaco, inducendo anche l’espulsione di parte dell’acqua ingerita. In un primo momento la bimba si è ripresa, poi è svenuta di nuovo, per questo è stata subito ricoverata e tenuta in osservazione nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pescara. Si teme chepossa avere acqua nei polmoni. Il fatto è accaduto nel pomeriggio, intorno alle 17. La bimba stava giocando sul bagnasciuga quando è stata investita dall’onda.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, bimba rischia di annegare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*