Pescara: Bengalesi manifestano contro terrorismo

Manifestazione di un centinaio di Bengalesi in piazza della rinascita a Pescara contro il terrorismo, alla luce dei recenti fatti di cronaca a Dacca e Nizza.

Si tratta di un centinaio di appartenenti alla comunità pescarese del Bangladesh che sono scesi in piazza per una manifestazione silenziosa di condanna degli attentati terroristici del primo luglio scorso a Dacca, capitale del Bangladesh, nel quale sono morti anche nove italiani, e della recente tragedia avvenuta a Nizza, in Francia, il 14 luglio.

“Pace per il Bangladesh” e “Solidarietà alle famiglie colpite dal terrorismo” sono alcune delle scritte che campeggiano sugli striscioni esposti in centro dai Bengalesi, insieme ai volti dei nove Italiani uccisi a Dacca.

I manifestanti professano religione musulmana, cristiana e indù; insieme hanno osservato in due distinti momenti un minuto di raccoglimento per le vittime di Dacca e per i morti di Nizza.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Bengalesi manifestano contro terrorismo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*