Pescara, arrestato presunto spacciatore

Sospettato e monitorato da giorni dai Carabinieri di Pescara, un presunto spacciatore è stato arrestato ieri nella sua abitazione. In casa aveva circa 50 grammi di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito dei servi preventivi in occasione delle festività, i Carabinieri della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto Michele Martella 43 anni, residente in città, nullafacente e con precedenti vicende giudiziarie per reati contro il patrimonio. L’uomo è stato arrestato in flagranza dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è frutto dell’intensificazione dei controlli messa in campo dal Nucleo Operativo e Radiomobile, da alcuni giorni particolarmente impegnato in servizi antidroga sul territorio comunale. Il presunto spacciatore è stato monitorato per qualche giorno nelle sue attività quotidiane di un sospetto spacciatore, e ieri i militari hanno deciso di passare all’azione facendo irruzione nella casa di Martella, in via Monte Siella, nei pressi dell’ospedale Santo Spirito. L’uomo è stato sorpreso con la droga occultata in camera da letto. La sostanza stupefacente è risultata in buona parte già confezionata per lo spaccio. Nella veranda adiacente alla stanza è stato rinvenuto un involucro con 30 grammi di eroina, 15 dosi di eroina e 17 di cocaina; all’interno dell’armadio è stato anche rinvenuto un bilancino di precisione. La droga sequestrata è di oltre 50 grammi. Martella ora è nel carcere S.Donato, a disposizione del PM Barbara Del Bono.

Sii il primo a commentare su "Pescara, arrestato presunto spacciatore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*