Pescara, animali mummificati nell’ex albergo

A Pescara animali mummificati in un ex albergo. La denuncia dell’Enpa, intervenuta su richiesta del Comune.

Gatti e piccioni lasciati morire in un terrazzo senza via di fuga, e mummificati. E’ raccapricciante lo scenario apparso davanti agli occhi dei volontari dell’Enpa di Pescara, invitati dal Comune ad un sopralluogo in via Roma, nell’edificio dell’ex Hotel Adria:

“abbiamo tolto parecchi gattini” – spiega l’ENPA sulla sua pagina Facebook, corredata da un dossier fotografico sconsigliato a chi è particolarmente suggestionabile – “Abbiamo sterilizzato le gatte. Nel vano sottostante c’erano carcasse mummificate e ossa di gatti e piccioni, poiché nel tempo i gatti cadevano di sotto e morivano di fame non essendoci vie di fuga”. Al momento – conclude l’ENPA- non ci sono più gatti, ma continueremo a monitorare la situazione”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, animali mummificati nell’ex albergo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*