Pescara: a settembre 60 famiglie sistemate in case nuove

Entro settembre 60 delle 84 famiglie, sgomberate dagli appartamenti Ater di via Lago di Borgiano a Pescara, saranno sistemate in appartamenti nuovi: lo ha annunciato il vice sindaco Antonio Blasioli.

Non si ferma la macchina del Coc, il centro operativo comunale, da giorni ormai al lavoro per risolvere la drammatica emergenza abitativa delle tre palazzine Ater di via Lago di Borgiano a Pescara, con 84 famiglie sfrattate dai propri appartamenti, dichiarati inagibili. Momentaneamente sistemate le 253 persone interessate dallo sgombero, si pensa ora a come organizzare le operazioni di recupero dei beni personali e primari all’interno degli appartamenti inagibili, mentre il vice sindaco di Pescara, Antonio Blasioli, annuncia che entro settembre 60 delle 84 famiglie senza casa troveranno una nuova definitiva sistemazione.

IL SERVIZIO DEL TG8:

2 Commenti su "Pescara: a settembre 60 famiglie sistemate in case nuove"

  1. david celiborti | 08/07/2017 di 16:42 | Rispondi

    Scusate come al solito saltano le parti migliori:

    Dove si dice ha pontificato:” habebitis domus Kalendis september”

  2. david celiborti | 08/07/2017 di 16:39 | Rispondi

    Siamo giunti a promesse solenni! L’attuale vice sindaco di Pescara, forse più timido, ma non meno sfrontato di Del Vecchio ha pontificato: “domus kalendis september o di “mai” (nuovo mese per i creduloni!)” campa cavallo!!?? Nei paesi terremotati non solo quelli dell’ultimo sisma sono molto incazzati per le false promesse ma anche quelle popolazioni del Belice(Sicialia) dell’Irpinia(Campania) del Friuli dell’Emilia Romagna aspettano da sempre la generosità di chi dice “NON VI ABBANDONEREMO” ecc! E’ una storia infinita.. Meglio non fare promesse che poi non vengono mantenute! Diciamo invece che servono soldi e moduli abitativi per i poveri migranti! Gli Italiani sono “brutti, sporchi e cattivi” non meritano nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*