Pescara: 3 defibrillatori donati al Comune

defibrillatoridefibrillatori

Pescara: 3 defibrillatori donati al Comune dalla Banca di Credito Cooperativo di Castiglione Messer Raimondo e Pianella.

Pescara: 3 defibrillatori donati al Comune. La Banca di Credito Cooperativo di Castiglione Messer Raimondo e Pianella ha consegnato un apparecchio alla Pescara Calcio a 5 che lo terrà presso il Palarigopiano mentre gli altri due defibrillatori  sono destinati all’Istituto superiore “ Alessandro Volta” che li impiegherà per il Liceo Scientifico Sportivo. La consegna è avvenuta alla presenza del sindaco Marco Alessandrini, dell’assessore allo Sport Giuliano Diodati,  del responsabile della filiale di Pescara della BCC Antonio Ambrosini, della dirigente del Liceo Scientifico Sportivo Maria Pia Lentinio . Il sindaco Marco Alessandrini ha ringraziato l’istituto di credito ed ha ricordato che lo sport è una dimensione importante nella vita della comunità ma va fatto in sicurezza perché sia efficace e salutare a tutti i livelli.

Il primo cittadino di Pescara ha riferito che i due apparecchi sono stati assegnati all’Istituto di Istruzione Superiore Volta che ha un Liceo Sportivo che è un’eccellenza per la città e alla Pescara Calcio a 5 che in questo momento porta alto il nome e i colori biancazzurri come campione d’Italia anche in Europa, perché parteciperà alla final four per il trofeo della Champions League. All’Istituto Volta

la consegna avverrà  domani alle ore 16, perché la scuola sarà in pieno open day, la giornata di orientamento per gli studenti. Il Comune si sta attivando perché gli alunni possano fruire di strutture per fare attività come lo stadio  comunale e il circolo tennis, assicurando il trasporto .

Antonio Ambrosini, direttore della filiale pescarese della BCC  di Castiglione Messer Raimondo e Pianella  ha ricordato che il Cda presieduto da Alfredo Savini ha deciso l’acquisto di 40 defibrillatori da donare a tutti i Comuni  in cui la BCC ha sedi. Oltre ai defibrillatori la Banca ,come ogni anno, ha versato un contributo di 50.000 euro alla Caritas.

La dirigente scolastica Maria Pia Lentinio  ha detto che l’Istituto Volta di Pescara  conta oltre 1.500 alunni,  ai quali si sommano docenti e personale ATA. La scuola ha già un defibrillatore, ma avendo un campus con 7 edifici, campetti, piscine e laboratori è necessario avere più di un defibrillatore. Intanto è stato già attivato un corso di formazione per l’utilizzo e ci sono  16 operatori formati all’uso del defibrillatore semiautomatico coordinato da un responsabile del primo soccorso.

Il presidente della Pescara Calcio a 5 Fabrizio Iannascoli  ha detto che grazie a questa donazione la società sportiva potrà collocare il defibrillatore nel palazzetto di via Rigopiano che ha in gestione per le attività della squadra . Un apparecchio che completa la struttura e che rende la disciplina ancora più sicura.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: 3 defibrillatori donati al Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*