Perdonanza, Biondi: “Verso riconoscimento UNESCO”

Procede positivamente l’iter per il riconoscimento Unesco alla Perdonanza celestiniana, ottimista il sindaco Biondi.

Perdonanza celestiniana verso il riconoscimento Unesco. Adesso il sogno diventa sempre più realtà. E’ stato completato l’iter di verifica tecnica internazionale, con la relativa pubblicazione di un documento di “Raccomandazione all’iscrizione”, documento (pubblicato sul sito dell’Unesco) che verrà sottoposto al Comitato Intergovernativo di Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco, che si riunirà nella 14esima sessione a Bogotá, in Colombia, dal 9 al 14 dicembre.

Dunque strada sempre più in discesa verso il riconoscimento della Perdonanza celestiniana come bene immateriale dell’umanità, candidatura ufficiale dello Stato italiano per il 2019. Il documento attesta che la Perdonanza aquilana ha dimostrato di avere tutti i requisiti necessari al riconoscimento.

La pubblicazione da parte dell’Unesco della documentazione ufficiale dell’organo di valutazione del prossimo Comitato intergovernativo di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, concernente le candidature per l’iscrizione nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. A comunicarlo è stato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, per il quale l’esito dell’istruttoria internazionale suggella un lungo percorso di ricerca e approfondimento.

Il parere del giornalista e scrittore storico della Perdonanza celestiniana, Angelo De Nicola.

Il servizio del Tg8

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Perdonanza, Biondi: “Verso riconoscimento UNESCO”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*