Penne: fucile modificato detenuto in casa, arrestato

Pregiudicato arrestato a Penne dai Carabinieri: aveva in casa un fucile modificato.

Nasconde in casa un fucile semiautomatico da caccia modificato. E’ la scoperta fatta all’alba di oggi dai carabinieri, a Penne, nell’abitazione di un 37enne, gia’ noto per i suoi trascorsi giudiziari. L’uomo e’ finito in carcere per detenzione illegale di arma e ricettazione. I carabinieri della locale Compagnia, diretti dal capitano Giovanni De Rosa, sono entrati nell’appartamento dell’uomo e, nel corso della perquisizione, hanno trovato il fucile calibro 12 nascosto dietro un mobile da soggiorno. L’arma era modificata per farla diventare un fucile a canne mozze. Questo probabilmente per occultare il fucile e trasportalo piu’ facilmente. I carabinieri hanno trovato anche una cartuccia a pallettoni esplosa e hashish. L’arma, senza matricola, e’ stata sequestrata e sara’ sottoposta ad accertamenti balistici e di risalto della matricola.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Penne: fucile modificato detenuto in casa, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*