Aggredisce medici e carabinieri, arrestato a Penne

carabinieri

Arrestato a Penne un 34enne al termine di una “notte brava” in ospedale.

 

Prima è uscito di strada con la macchina, e poi una volta in ospedale, ha aggredito medici, infermieri e carabinieri prima di essere arrestato. È accaduto la notte scorsa a Penne dove un pescarese di 34 anni F.D.C., in auto con una amica, intorno alla mezzanotte aveva avuto un incidente con la sua macchina, lungo la provinciale per Farindola. Soccorso dai sanitari del 118, al pronto soccorso l’uomo ha prima riempito i bicchieri di acqua anziché urina per gli esami, e poi ha iniziato a dare in escandescenze, aggredendo medici, infermieri e due carabinieri che hanno riportato ferite guaribili in 10 e 6 giorni. Una volta bloccato e arrestato per lesioni, oltraggio a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e porto abusivo d’arma, questa mattina l’uomo è stato accompagnato a Pescara in Tribunale per la direttissima, al termine della quale il giudice ha convalidato l’arresto, e disposto l’obbligo di dimora

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Aggredisce medici e carabinieri, arrestato a Penne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*