Paura al santuario di Scanno, masso precipita sulla strada

Per fortuna nessuno è stato investito dal masso precipitato sulla strada a ridosso del santuario di Scanno, alla Madonna del Lago

Il masso di alcuni quintali di peso si è staccato dal costone sovrastante la chiesa, ha divelto la rete di contenimento e colpito la parete della sagrestia, terminando poi la sua corsa sulla carreggiata della ex SS 479 “Sannite” da cui si accede al santuario. Per fortuna non vi erano veicoli in transito sulla strada ne’ -in quel momento- pedoni; sono in tanti in questi giorni di vacanza a far visita al suggestivo santuario della “Madonna del Lago” (nella foto), una delle principali attrattive di Scanno. Lo smottamento, che non ha provocato danni nemmeno alle pareti della chiesa, è sicuramente legato ai temporali degli ultimi giorni, ed ha rafforzato l’attenzione sulla fragilità dei costoni che circondano il bacino lacustre, tanto è vero che il sindaco Pietro Spacone, proprio a causa di queste preoccupazioni, aveva già vietato l’uso di fuochi pirotecnici sul lago, per evitare spostamenti d’aria, oltre che per non far spaventare la fauna selvatica. La sede stradale, in ogni caso, è stata prontamente liberata dal masso caduto a seguito dell’intervento degli operai della Provincia

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Paura al santuario di Scanno, masso precipita sulla strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*