Passolanciano: ritrovata attrezzatura sciistica rubata

sciatore

Passolanciano: ritrovata attrezzatura sciistica rubata lo scorso marzo .Uomo indagato. Aveva noleggiato , insieme ad alcuni amici, l’attrezzatura da montagna non l’aveva nè pagata nè  restituita.

Il personale del Corpo Forestale dello Stato delle  stazioni di Lettomanoppello, Sant’ Eufemia a Maiella e Civitavecchia, ha recuperato l’attrezzatura. Dopo una perquisizione effettuata  in quattro immobili ,disposta dalla Procura della Repubblica di Pescara, la refurtiva è stata ritrovata e verrà presto riconsegnata al legittimo proprietario, un noleggiatore di Passolanciano. V.P., indagato per furto, dopo aver  trascorso due giornate sulla neve era tornato a casa con tutto il materiale senza preoccuparsi della riconsegna e del dovuto pagamento. Il titolare dell’attività commerciale aveva presentato querela presso il Comando Stazione Forestale di Lettomanoppello che hanno cercato di parlare con l’uomo telefonicamente ma o non rispondeva al cellulare oppure lo teneva spento.  Gli agenti allora hanno trasmesso tutta la documentazione alla Procura della Repubblica di Pescara richiedendo al pm un decreto di perquisizione presso l’abitazione dell’indagato ed in altri tre immobili intestati a lui nel Comune di Civitavecchia.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Passolanciano: ritrovata attrezzatura sciistica rubata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*