Ovindoli, identificato pirata della strada

carabiniericarabinieri

I Carabinieri di Ovindoli hanno identificato e denunciato il pirata della strada che avrebbe investito un giovane di 17 anni senza poi soccorrerlo.

Il diciassettenne, che procedeva a bordo del suo scooter, era stato lasciato a terra ferito. A raccontare l’accaduto sono stati alcuni testimoni oculari che hanno così permesso agli inquirenti di risalire all’identità dell’investitore. Tutto era accaduto nella sera di lunedì, intorno alle 21.30. L’investitore, che poi si è scoperto essere sotto l’effetto di alcool e droga, con la sua auto aveva prima urtato il ragazzo alla guida sul motorino, poi era andato a schiantarsi contro un albero. L’uomo, un cinquantottenne di Ovindoli, dovrà rispondere dei reati di lesioni personali stradali gravi, omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di cocaina. Le condizioni del ragazzo investito non sono gravi, mentre il 58 ha riportato la frattura del bacino: ne avrà per trenta giorni, ma una volta uscito dall’ospedale dovrà dimenticarsi di guidare, visto che la patente gli è stata ritirata e la macchina sequestrata.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ovindoli, identificato pirata della strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*