Ospedale Sulmona, inaugurate tre sale operatorie

Inaugurate oggi dal presidente della Regione Luciano D’Alfonso e dall’assessore alla Sanità Silvio Paolucci le tre nuove sale operatorie dell’ospedale di Sulmona

Ad attendere il governatore all’ingresso dell’ospedale un gruppo di manifestanti con striscioni e volantini a difesa dell’ospedale e del punto nascita. Il progetto originario prevedeva la realizzazione di due sale operatorie ma successivamente, con una perizia di variante, ne è stata realizzata una terza, in modo da soddisfare al meglio le esigenze dell’attività chirurgica. Le tre sale operatorie, due per l’attività ordinaria e una terza per interventi d’urgenza occupano una superficie di 540 metri quadrati e sono costate circa 3 milioni e 500 mila euro.

LE SALE – Due dei tre ambienti sono schermati per consentire di effettuare esami di diagnostica senza andare i radiologia. Il nuovo quartiere operatori è dotato di una sala di preparazione all’intervento chirurgico e di una ricovery room, dove il paziente, dopo l’intervento chirurgico, riprende lentamente coscienza e recupera le funzioni vitali. Oltre al blocco operatorio è stata realizzata un’area di 200 metri quadrati dedicata alla sterilizzazione degli strumenti chirurgici e di altro materiale. Le nuove sale operatorie avranno sistemi di sicurezza quali il controllo della temperatura degli ambienti e l’utilizzo di materiali necessari allo svolgimento dell’attività operatoria. E’ stato infatti realizzato un impianto che assicura il monitoraggio e di parametri microclimatici, gas anestetici e polveri sottili, garantendo le massime condizioni di sterilità e sicurezza durante gli interventi chirurgici.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ospedale Sulmona, inaugurate tre sale operatorie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*