Ortona: salmonella nel fiume Foro, ordinanza del sindaco

Scatta l’allarme sanitario e l’ordinanza del sindaco di Ortona. Salmonella rinvenuta nelle acque del fiume Foro. Vietato attingere le acque

Il provvedimento del sindaco di Ortona Vincenzo D’Ottavio, datato 10 agosto, si è reso necessario a seguito del riscontro di inquinamento da salmonella in un punto a valle del depuratore riscontrato dall’ARTA nei suoi prelievi. Avendo rilevato i potenziali pericoli per la salute pubblica, il sindaco ha vietato a scopo cautelativo e a tutela della salute pubblica “qualsiasi uso potenzialmente pregiudizievole per la salute, come ad esempio quello zootecnico, irriguo, ortofrutticolo, pesca a scopo ludico etc”. Il sindaco di Ortona ha rilevato anche la necessità di un urgente confronto tra tutti i comuni dell’asta fluviale del Foro, in quanto l’inquinamento è evidentemente provocato anche dai territori a monte del punto di campionamento.

L’ordinanza non ha effetti sulla costa, ma c’è da rilevare che alla foce dello stesso Fiume Foro (350 metri a nord e 200 a sud) esiste già un divieto permanente di balneazione per il 2016

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ortona: salmonella nel fiume Foro, ordinanza del sindaco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*