On. Brignone: “Perché cementificare il Gran Sasso?”

brignone-perché-cementificare-gransasso

“Perché cementificare il Gran Sasso?”: è la domanda al centro dell’interrogazione parlamentare dell’on. Beatrice Brignone, giovane deputata marchigiana eletta nelle liste del Pd e ora al gruppo misto, che contesta il progetto da 40 milioni di euro, relativo alla realizzazione del più grande impianto sciistico abruzzese, in cui si prevede una maxi cementificazione del Gran Sasso e delle aree protette del parco.

La massiccia cementificazione del Tibet abruzzese, com’è stato definito il Gran Sasso, metterebbe in pericolo la biodiversità del parco e non è un caso che già sessanta sindaci della provincia aquilana abbiano espresso forti critiche al progetto che desta non poche preoccupazioni.

Sarebbe forse più opportuno puntare al progetto di ammodernamento delle Fontari, per il quale si spenderebbero 6 milioni di euro per raddoppiare il tracciato dell’impianto già esistente senza cementificare ulteriormente le aree del parco.

Sii il primo a commentare su "On. Brignone: “Perché cementificare il Gran Sasso?”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*