Omicidio Penne, eseguita l’autopsia

Omicidio-Penne

Omicidio Penne, eseguita l’autopsia che è durata 5 ore e che ha confermato che si è trattato di un delitto: Gabriele Giammarino, 80 anni, ex maresciallo, è  stato assassinato.

L’autopsia è stata eseguita dal medico legale Cristian D’Ovidio che era stato incaricato dal Pm Mirvana Di Serio. L’anatomopatologo ha eseguito una serie di accertamenti i cui particolari, per questioni di riservatezza legate alle indagini, non sono stati resi noti. Ma è emersa la dinamica che non offre sponde di dubbio, si tratta di un omicidio. E per questo delitto i carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara hanno fatto scattare le manette ai polsi di Mirko Giancaterino, 36 anni, tossicodipendente e pregiudicato di Penne. L’uomo, rinchiuso nel carcere San Donato di Pescara, è in attesa dell’interrogatorio del Gip Nicola Colantonio.

Gabriele Giammarino era stato trovato morto ieri mattina nella sua abitazione in via Bernardo Castiglione, a Penne.

Per gli aggiornamenti precedenti:

Omicidio Penne, le reazioni in città

Omicidio Penne, arrestato il Killer

 

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Omicidio Penne, eseguita l’autopsia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*