Ombrina: no della CEAM a Morandi

TRIVELLE:PESCARA - Pozzo Ombrina Mare visto da Goletta Verde nel 2010 (fonte: ufficio stampa Legambiente).

Ombrina: no della CEAM a Morandi. La Conferenza Episcopale Abruzzese Molisana ha incontrato l’amministratore delegato di Rockhopper Italia SpA al quale ha ribadito contrarietà alle trivellazioni in Adriatico.

L’incontro con la chiesa locale era stato chiesto dallo stesso Sergio Morandi per illustrare il progetto di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi al largo della costa teatina. Una conferma in tal senso è arrivata dal presidente della CEAM, monsignor Tommaso Valentinetti che ha aggiunto:

“Abbiamo ribadito il nostro ‘no’ ad Ombrina mare. Nonostante l’amministratore delegato della Rockhopper abbia provato a confortarci sulla bontà del progetto, i vescovi di Abruzzo e Molise rimangono fermi sulle loro posizioni. Del resto seguiamo la situazione da anni e più volte abbiamo preso posizione a riguardo anche attraverso documenti pastorali. Inoltre, nel corso di un convegno pubblico, avevamo anche strappato promesse ai politici locali ed ora ci sembra giusto che tali impegni vengano mantenuti”.

I vescovi abruzzesi e molisani hanno chiesto al numero uno di Rockhopper di essere tenuti al corrente sugli sviluppi dell’intera vicenda.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Ombrina: no della CEAM a Morandi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*