Mosciano: furto in casa, arrestato dai carabinieri

carabinieri111

Un siciliano residente a Bellante arrestato dai carabinieri a Mosciano per furto. Aveva in auto la refurtiva

Luigi Ranucci, 44enne siciliano, residente a Bellante è l’uomo arrestato domenica scorsa dai militari della compagnia di Giulianova. Quello stesso pomeriggio, poco prima, forzando la porta d’ingresso, era entrato in un’abitazione di Mosciano Sant’Angelo, asportando oro, gioielli, nonché una cassa acustica con l’amplificatore. I vicini, notando una macchina sospetta allontanarsi hanno avvisato i Carabinieri, che hanno individuato e tempestivamente intercettato Ranucci mentre era diretto verso Giulianova. Al momento del fermo, l’uomo è stato trovato in possesso di alcuni arnesi da scasso e dell’intera refurtiva, restituita immediatamente al legittimo proprietario. Nella giornata di ieri, al termine dell’udienza di convalida, l’uomo è stato trasferito presso il carcere di Castrogno.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Mosciano: furto in casa, arrestato dai carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*