Montorio al Vomano: a scuola di riciclo e ambiente

riciclo rifiuti

Sostenibilità e cultura del riciclo protagoniste a Montorio al Vomano con un progetto che coinvolge Enel, Comune e oltre settanta alunni della scuola primaria Bafile.

L’iniziativa testimonia l’impegno concreto di Enel a favore delle aree colpite dal maltempo e dal sisma lo scorso gennaio e punta alla formazione delle nuove generazioni attraverso un percorso innovativo e di qualità.

Da oggi e per quattro settimane, le classi terze dell’istituto Bafile parteciperanno a laboratori di carattere creativo, manipolativo e teatrale: un progetto di sensibilizzazione sui temi dello spreco e sull’opportunità rappresentata dal riutilizzo delle risorse.

Dal teatro all’arte e al gioco, i tre laboratori esploreranno temi di grande attualità creativa. Il primo laboratorio, “Tri-ciclo”, vedrà gli alunni impegnati a costruire giocattoli con materiali di riciclo. Il secondo, “Arte&Trash, teatro e manipolazione”, prevede una fase manipolativa in cui i ragazzi realizzeranno costumi, oggetti e accessori con materiali riciclati da utilizzare nella fase teatrale, in cui saranno rappresentate dal vivo opere d’arte analizzate nell’ambito del laboratorio. Al termine sarà presentata una performance con tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente, in cui i giovani partecipanti interagiranno con gli artisti del Rogo Teatro. Il terzo laboratorio infine, “Officine creative”, vedrà la realizzazione di opere d’arte con materiali di riciclo. Al termine dell’attività sarà allestita una mostra con gli elaborati realizzati.

A Montorio al Vomano si concretizza inoltre l’impegno lanciato nell’ambito del campus internazionale “We Are Energy 2017”, organizzato da Enel ogni anno e dedicato ai figli dei colleghi, con la partecipazione di ragazzi di 22 dei paesi, in cui l’azienda è presente.

Sii il primo a commentare su "Montorio al Vomano: a scuola di riciclo e ambiente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*