Montesilvano: via Saragat, la DIA blocca i lavori

L’ombra della camorra negli appalti di Montesilvano? Via Saragat: lavori bloccati per l’intervento della DIA di Napoli.

Indiscrezioni più che fondate, riportate stamani dal quotidiano “Il Centro” motivano lo stop temporaneo al cantiere, disposto dal Sindaco Francesco Maragno con il suggerimento pervenuto dalla Direzione Investigativa Antimafia, che indagherebbe sulla ditta di S.M. Capua Vetere affidataria dell’appalto nel 2013.

“Nei giorni scorsi – ci confida l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Montesilvano Valter Cozzi – ho ricevuto nel mio ufficio alcuni agenti di Polizia che, per conto della Prefettura di Napoli, mi hanno comunicato la notifica riguardo al coinvolgimento di questa ditta in indagini riguardanti la camorra. Noi, come indica la legge, abbiamo provveduto immediatamente a rescindere il contratto”

Nessun danno rilevante per quel che riguarda la prosecuzione dei lavori su un asse viario estremamente importante che una volta completato andrà a decongestionare drasticamente il traffico su Via Verrotti.

“Nel giro di una settimana il cantiere riaprirà anche perchè avendo a che fare con una spesa minima di 40 mila euro, non sarà necessario indire una nuova gara d’appalto ma sarà il nostro dirigente ad avviare una trattativa con una serie di ditte locali.”

Successivamente, fa sapere ancora Cozzi,  sarà indetto un nuovo appalto per la realizzazione del secondo lotto di un’opera strategica per la viabilità montesilvanese, che una volta completata consentirà un doppio senso di marcia in un punto nevralgico del traffico cittadino

 

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: via Saragat, la DIA blocca i lavori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*