Montesilvano, rifiuti in via Lazio ed ex Monti

Montesilvano-pattume

Montesilvano, rifiuti in via Lazio ed ex Monti. Il M5S torna a protestare e il Comune è pronto ad intervenire addebitando i costi della bonifica ai privati.

L’emergenza rifiuti nelle due zone della città è stata nuovamente evidenziata dal gruppo consiliare pentastellato che ha sottolineato come non sia stato dato seguito ad una ordinanza che il sindaco Maragno aveva emesso il 28 agosto. I proprietari delle aree non si erano minimamente preoccupati di rimuovere il pattume ed il Comune non è intervenuto alimentando le proteste dei residenti e dei commercianti. M5S preannuncia un’interrogazione in Consiglio per chiedere i motivi del ritardo e, soprattutto, per essere sicuri che i costi non vengano successivamente addebitati si cittadini.

L’amministrazione comunale risponde passando all’azione. Seppure in ritardo, la bonifica verrà effettuata in giornata e, come ha garantito l’assessore Paolo Cilli, “gli interventi saranno a carico dei privati, amministratori dei due condomini e delle aree in questione”.

 

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, rifiuti in via Lazio ed ex Monti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*