Montesilvano: finti poliziotti nei parcheggi, è una truffa!

La denuncia su Facebook da Montesilvano: finti poliziotti nei parcheggi dei centri commerciali pronti a derubare gli anziani in casa.

Sono diversi i casi segnalati, non soltanto a Montesilvano ma nell’area metropolitana, dell’ennesima variante della truffa ai danni degli anziani. In questo caso il raggiro si svolge nei parcheggi dei centri commerciali o dei supermercati, dove si aggirano degli impostori che “agganciano” automobilisti anziani affermando di essere dei poliziotti in borghese con tanto di (falso) distintivo. Alle vittime dicono che nel parcheggiare avevano provocato un incidente stradale per il quale una persona era finita in ospedale. Con questo pretesto si fanno accompagnare nell’abitazione delle vittime per compilare i documenti. Di solito agiscono in due, ma -quando si arriva in casa- bussa alla porta anche un terzo finto agente che mentre l’anziano viene intrattenuto per le formalità, perlustra e svaligia l’appartamento.

L’appello delle forze dell’ordine è sempre lo stesso, in questi casi: diffidare da presunti appartenenti alle forze dell’ordine in borghese e fare sempre controlli preventivi al 113 o al 112 prima di aprire loro le porte di casa.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: finti poliziotti nei parcheggi, è una truffa!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*