Montesilvano: carabinieri multano cinque prostitute e un cliente

prostituzione

Montesilvano: notte di lotta alla prostituzione. Nel corso dei controlli sul lungomare e alla pineta, i carabinieri hanno multato cinque prostitute e un cliente.

Alle ragazze è stata notificata una multa di 309 euro e all’uomo di 450 euro, così come previsto dall’ordinanza comunale e come avvisano anche i cartelli sul lungomare che scoraggiano la prostituzione, avvertendo che è vietato contrattare prestazioni sessuali a pagamento.

Pagata immediatamente dal cliente la multa ricevuta, per timore che venisse notificata a casa.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

1 Commento su "Montesilvano: carabinieri multano cinque prostitute e un cliente"

  1. Francostars | 23/03/2016 di 12:18 | Rispondi

    Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*