Montereale, bara trovata fuori dal cimitero: è un mistero

Un vero e proprio giallo al cimitero di Montereale, davanti al quale è stata trovata una piccola bara sigillata. Ma non c’erano esumazioni. La sorpresa all’apertura.

Ad accorgersi della bara è stato un visitatore del cimitero, che ha subito allertato le forze dell’ordine. Assieme ai carabinieri è accorso anche il medico legale. La bara era infatti sigillata, ma non vi erano elementi all’esterno che potessero ricondurre al cadavere. Ne’ di recente vi erano state esumazioni nel cimitero. Ma all’apertura la sorpresa è stata ancora più grande: la piccola bara era completamente vuota. I carabinieri si trovano di fronte ad un vero e proprio mistero: perché è stata sigillata e lasciata incustodita? Il reato ipotizzato contro ignoti è “violazione di sepolcro”. Ma potrebbe esserci sotto qualcosa di molto più diverso e inquietante. Messe nere? Sepoltura di feti abortiti? occultamento di “roba che scotta”? Non si esclude alcuna pista. Resta invece più difficile credere ad un impresario o un falegname così distratti… da perdersi un catafalco.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Montereale, bara trovata fuori dal cimitero: è un mistero"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*