Mattatoio Chieti, ispezione dei vigili urbani, indagine per peculato

mattatoio

Ispezione dei vigili urbani al mattatoio di Chieti questa mattina. La Procura di Chieti indaga su un esposto per il reato di peculato per distrazione.

Alle 9,30 di questa mattina gli uomini del Comando Polizia Municipale di Chieti ha svolto una ispezione presso il mattatoio comunale di Chieti nella zona del Foro Boario, raccogliendo elementi investigativi nell’ambito -secondo quanto si è appreso- di una inchiesta della Procura di Chieti (Pm Ponziani) per l’ipotesi di reato di peculato per distrazione. L’indagine sarebbe stata innescata da un esposto.

La gestione del mattatoio comunale è stata ed è al centro anche dell’interesse delle forze politiche cittadine. Nelle scorse settimane, in Consiglio comunale c’è stata la manifestazione di protesta dei lavoratori, circa 30 addetti della cooperativa “Macellatori teatini”, il cui futuro è a rischio. A sollevare il caso era stato il Pd, contestando “la strategia dilatoria dell’amministrazione comunale che alla scadenza del contratto nel giugno scorso non ha disposto la proroga ne’ tantomeno la nuova gara per un servizio di pubblica utilità sulla cui opportunità di chiusura repentina si possono sollevare molti dubbi”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Mattatoio Chieti, ispezione dei vigili urbani, indagine per peculato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*