Martinsicuro, divieto di balneazione in un tratto di costa

Fosso Pretaro-divieto-di-balneazione

Il sindaco Massimo Vagnoni ha firmato l’ordinanza che ha istituito a Martinsicuro il divieto di balneazione nei 300 metri a sud del fosso di Fontemaggiore.

Si tratta di un tratto a cavallo tra Villa Rosa e il centro della città, tra la concessione Nemo fino alla rotonda del lungomare Italia, all’altezza di via Franchi. Il provvedimento si è reso necessario a causa della non conformità delle acque, attestata dall’Arta per la concentrazione di enterococchi, salita a 400 (il doppio del limite massimo di legge di 200). Nelle prossime ore sono attese le controanalisi, all’esito delle quali si conta di revocare il divieto. La causa dell’inquinamento, in un punto dove mai si era verificato in passato, potrebbe essere legata a qualche canale di scolo: a tal proposito il sindaco ha annunciato l’intensificazione dei controlli da parte della polizia municipale.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro, divieto di balneazione in un tratto di costa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*