Mare sporco Pescara, Arta denuncia Confcommercio

Mare-sporco-Pescara

Mare sporco Pescara, Arta denuncia Confcommercio. La direzione dell’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente sta valutando azioni legali contro le ultime critiche mosse dall’associazione di categoria.

In una emessa questa mattina l’Arta sostiene di avere preso questa decisione “dopo l’ennesimo attacco mediatico ad opera della giunta esecutiva della Confcommercio che ha criticato l’operato sulla questione balneazione per inadempienze che non le appartengono”.  Affidandosi ad un avvocato l’Arta intende tutelare l’immagine dell’ente e la professionalità dei propri tecnici.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Mare sporco Pescara, Arta denuncia Confcommercio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*