Mare inquinato Pescara centrodestra insiste

Mare-inquinato-Pescara

Mare inquinato Pescara centrodestra insiste nel chiedere le dimissioni del sindaco Alessandrini.

I capigruppo di Forza Italia, Nuovo Centrodestra e Pescara Futura, rispettivamente Marcello Antonelli, Guerino Testa e Carlo Masci, hanno spiegato oggi in conferenza stampa che continueranno ad indossare le magliette con la scritta “Alessandrini dimettiti” anche in tutte le prossime sedute del Consiglio Comunale.

“Rivendichiamo in diritto a vestirci come crediamo, naturalmente nel rispetto dell’istituzione. In quella t-shirt non c’è nulla di oltraggioso e quindi la indosseremo ancora. La verità è che la maggioranza di centrosinistra si è appigliata alla maglietta per sospendere la seduta di giovedì e per nascondere alla città una vicenda sempre più scomoda per il sindaco che deve dimettersi. Oggi abbiamo fatto una figuraccia mondiale con questa storia e con il fatto che alcune gare dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia sono state spostate” – hanno detto in perfetta sintonia Antonelli, Testa e Masci.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Mare inquinato Pescara centrodestra insiste"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*