Manifesto funebre su chiusura Polstrada Vasto

Con un manifesto funebre diffuso attraverso la rete, i giovani del centrodestra contestano la chiusura della Polstrada a Vasto.

Si tratta di esponenti di “Giovani in Movimento” che hanno voluto così sottolineare la chiusura della sottosezione vastese della Polizia Stradale il cui servizio ieri è terminato definitivamente con il trasferimento del personale alla sottosezione della Polstrada di Vasto Sud dell’A14.

Nel manifesto si legge: “Dopo essere stata colpita da un decreto del Governo nazionale di centrosinistra, senza alcuna cura tempestiva somministrata dall’Amministrazione comunale, è venuta a mancare ieri alle 00.00 nella sua sede di via Giulio Cesare in Vasto, la sottosezione la sottosezione di Polizia Stradale. Ne danno il triste annuncio di Vasto e del territorio che perdono un altro importante servizio”. Per Marco Di Michele Marisi, responsabile di Giovani in Movimento, “nonostante abbiamo cercato di spiegare in tutti i modi che il servizio era indispensabile in una zona di confine come la nostra, nella quale, tra l’altro, c’è un evidente problema sicurezza”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Manifesto funebre su chiusura Polstrada Vasto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*