Madre mette in fuga ladro con karate a Montesilvano

Sventa una incursione notturna in casa a colpi di Karate. A Montesilvano una madre reagisce e mette in fuga il ladro.

E’ successo sabato scorso in piena notte, in Via Costa. La donna coraggiosa è una 27enne, che era in casa con il marito e la figlia di 22 mesi.

Mentre riposava sul divano, accortasi intorno alle 2,30 dei rumori in casa, con una zanzariera che si sollevava, la donna ha scorto un’ombra ed è riuscita ad appostarsi prima che il ladro la scorgesse. Confidando sul suo passato da karateka la madre ha deciso di fare la prima mossa prendendo di sorpresa il malvivente e colpendolo con un pugno alla mascella e urlando ad alta voce. A  quel punto l’uomo si è precipitato verso la finestra ed è fuggito saltando giù, “raccolto” dai suoi complici (altri tre) , mentre accorreva anche il marito, richiamato dalle urla. La scena è stata notata anche dai vicini e descritta anche ai Carabinieri di Montesilvano, accorsi immediatamente. Non essendoci stato furto o scasso, la vicenda si è chiusa così: con un plauso al coraggio della madre…karateka.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Madre mette in fuga ladro con karate a Montesilvano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*