M5S: “Buttano amianto nella discarica incendiata a Chieti”

Clamorosa denuncia del Movimento 5 Stelle di Chieti. Nella discarica incendiata a Chieti in località S.Antonio continuano a stoccare amianto e rifiuti.

Nonostante il rogo dello scorso 28 giugno e nonostante le due ordinanze emanate dal Comune di Chieti per la messa in sicurezza dell’area, si è aggiunto di recente, il conferimento di scatole di cartone piene fino all’orlo di pezzi di amianto.

Lo documentano gli attivisti del MoVimento 5 Stelle di Chieti con le foto scattate nel corso di una delle tante attività di controllo del territorio.

“Non serve ricordare quanto pericoloso sia l’amianto” -dicono i grillini- “serve forse ribadire che il Sindaco è la massima autorità sanitaria a livello locale e che sullo stesso gravano dei compiti specifici anche di prevenzione nei confronti di quelle situazioni potenzialmente nocive per l’ambiente e per la salute. Basterebbe installare qualche semplice “fototrappola” per scongiurare le velleità di qualche incivile o per assicurare che chi inquina paghi”.

Tutto sull’incendio in discarica a Chieti-Clicca qui

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "M5S: “Buttano amianto nella discarica incendiata a Chieti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*