Lupi a Teramo, sono alle porte della città: pecore sgozzate

pecore_sbranate

Dopo le razzie nell’aquilano, nel pescarese e nel chietino, arrivano i lupi a Teramo, a tre chilometri dal centro della città.

L’episodio si è verificato nella notte tra giovedì e venerdì in un pascolo tra la contrada della Specola e Poggio Cono. Una decina di pecore al pascolo sono state assaltate da un branco di lupi: nessuna si è salvata dalla strage. L’allevatore non ha potuto che constatare l’avvenuta razzia, avvenuta alle porte della città.

Anche questo sconfinamento a valle testimonia la necessità, da più parti segnalata, di un maggiore monitoraggio della popolazione dei lupi in Abruzzo. Un altro elemento che li spinge sempre più a valle è rappresentato, secondo il Corpo Forestale dello Stato, anche dall’ “inseguimento” a quote sempre più basse di una delle prede più naturali dei lupi, i piccoli di cinghiale.

Gli ultimi episodi sugli animali selvatici spinti a valle in Abruzzo: clicca qui

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Lupi a Teramo, sono alle porte della città: pecore sgozzate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*