Legnini, programma per l’Abruzzo, non a Roma o Milano

Regionali Abruzzo, Legnini: “Il nostro programma scritto dagli abruzzesi, no come Destra e M5S.

“Ieri abbiamo presentato il nostro programma: è l’unico scritto in Abruzzo e dagli abruzzesi e non a Roma o a Milano, seguendo le logiche di spartizione della destra o le strategie di grandi comunicatori del Movimento cinque stelle”. Così il candidato alla presidenza della Regione Abruzzo Giovanni Legnini, sull’autenticità del programma di governo in vista delle elezioni del prossimo 10 febbraio. L’ex vice presidente del Csm torna sulla tematica il giorno dopo la presentazione del suo progetto per l’Abruzzo fatta all’Aquila. Le linee guida che hanno ispirato il documento di 150 pagine riguardano “lavoro, ambiente pulito, salute”.

“Dentro queste grandi priorità confluiscono le cento misure e le moltissime decisioni e le tante riforme che abbiamo indicato nel programma del nostro nuovo progetto politico – ha spiegato. “Vogliamo che queste tre grandi priorità siano accompagnate da due obiettivi fondamentali: garantire le ricostruzioni nei due crateri in tempi ragionevoli e completarle al più presto, riformare l’istituzione regionale, rendere la macchina amministrativa più efficiente e capace di dare risposte in tempi certi e con trasparenza – ha proseguito – si tratta di obiettivi credibili, affidabili, verificati, frutto del confronto, dell’ascolto, della verifica concreta che abbiamo portato avanti in queste settimane”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Legnini, programma per l’Abruzzo, non a Roma o Milano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*