L’Aquila, parrucchiere trovato con la coca va ai domiciliari

Attenuato il regime cautelare dal gip de L’Aquila al parrucchiere trovato con un chilo di cocaina in casa. Ora è stato posto ai domiciliari.

La decisione del gip Guendalina Buccella è legata al comportamento dell’indagato, che peraltro risultava incensurato. Il 56enne parrucchiere aquilano è ora ai domiciliari nella sua casa di Pettino, proprio dove gli agenti della Squadra mobile hanno trovato nascosto dentro alcuni mobili un chilogrammo di cocaina.

Pur dichiarandosi estraneo, tramite i suoi avvocati di fiducia, Fabrizio Giancarli e Antonio Valentini, il parrucchiere è uscito dal carcere per non essersi sottratto alle domande dei magistrati nel corso di due interrogatori.  Le indagini, forse anche alla luce delle dichiarazioni dell’arrestato, proseguono a ritmo serrato, con l’analisi di tabulati telefonici e “pizzini”: un’attività che potrebbe portare presto ad ulteriori sviluppi investigativi.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, parrucchiere trovato con la coca va ai domiciliari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*