L’Aquila: panico sul bus Tua, lastra metallica cade tra pendolari

Panico tra i pendolari in viaggio sul bus Tua, partito da Avezzano alla volta de L’Aquila: una lastra metallica si è staccata, precipitando nel corridoio.

Il mezzo era partito da poco, alle 12,40 di ieri dal centro marsicano, e stava imboccando l’autostrada in direzione L’Aquila, quando un fragore improvviso ha gettato gli utenti nel panico, costringendo l’autista del mezzo a fermarsi e verificare l’accaduto: una lastra metallica lunga un metro e mezzo circa e larga una ventina di centimetri, è caduta dall’alto, schiantandosi nel corridoio centrale tra le due fila laterali di posti a sedere. Fortunatamente nessun passeggero è stato ferito, ma l’incidente ha posto numerosi interrogativi sulla sicurezza del mezzo e sull’opportunità di proseguire il viaggio con lo stesso autobus.

Alla fine l’autista ha optato per un mezzo alternativo e, seppure con ritardo, la corsa è giunta a termine nel capoluogo aquilano con un autobus sostitutivo.

La lastra potrebbe esser caduta dal vano borse, dopo esser stata semplicemente appoggiata, ma potrebbe anche essersi staccata dalla sua naturale sede: ipotesi quest’ultima ancora più inquietante, perché getterebbe ombre sull’acquisto dei nuovi mezzi di trasporto della Tua.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: panico sul bus Tua, lastra metallica cade tra pendolari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*