L’Aquila, Palazzo Centi, archiviata l’inchiesta

Aderendo alla richiesta della stessa Procura, archiviata dal Gip l’inchiesta sulla ricostruzione a L’Aquila di Palazzo Centi, sede della Giunta regionale. Scagionato anche D’Alfonso.

Ad essere stato archiviato il 27 agosto dal Gip Mario Cervellino è stato il filone principale dell’inchiesta, che vedeva indagati tra gli altri Luciano D’Alfonso, l’ex segretario Claudio Ruffini; l’ex dirigente dei beni culturali Berardino, il figlio Giancarlo, imprenditori e funzionari della Regione e della Sovrintendenza. Come rilevato anche dal Pm Fabio Picuti, in relazione a D’Alfonso e Ruffini le indagini anno dimostrato che le attività al centro delle telefonate intercettate erano lecite: non solo “integranti l’esercizio dell’attività amministrativa”, ma anche di “doverosa sorveglianza, mancando in modo assoluto pressioni illecite. Non sono emersi”, inoltre, “contatti tra i due indagati e le imprese partecipanti alla gara nonché i progettisti dell’opera”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, Palazzo Centi, archiviata l’inchiesta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*