L’Aquila, lite tra fratelli, interviene la Questura

coltellocoltello

La polizia seda a L’Aquila una lite tra due fratelli denunciando uno dei due per minaccia aggravata

L’intervento della Volante c’è stato l’altra sera presso il Progetto C.A.S.E. di Paganica a seguito di una segnalazione al 113 di una animata lite in corso tra due fratelli.. Giunti sul posto gli agenti hanno accertato che il maggiore, durante la lite, aveva afferrato un coltello da cucina e, dirigendosi verso il fratellastro più piccolo, minorenne, lo ha minacciato di morte.  A quel punto il minore si è dato alla fuga inseguito dal fratello, il quale continuava ad impugnare il coltello, fino al garage sottostante il condominio. Qui la madre, raggiunti i figli, è riuscita a disarmare il maggiore. Riportata la calma, gli agenti hanno provveduto a denunciare il 25 enne, un aquilano già con diversi precedenti.

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, lite tra fratelli, interviene la Questura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*