L’Aquila: il rugbista Cherubini si spegne a 43 anni

????????????????????????????

L’Aquila: Gianluca Cherubini aveva 43 anni; rugbista conosciuto come il gigante buono, aveva indossato la maglia neroverde nelle giovanili aquilane, contribuendo spesso alla vittoria della sua squadra, ma non è riuscito a vincere la partita contro la malattia contro cui combatteva da tempo.

Centodue chili per un 1,85 metri di altezza, Gianluca era stato uno dei migliori talenti italiani, convocato nella nazionale under 19. Nella prima squadra de L’Aquila rugby aveva collezionato trentuno presenze, fino alla fine degli anni ’90; poi si era trasferito a Reggio Emilia, dove aveva continuato a giocare fino al 2007. In Emilia Romagna aveva conosciuto la moglie Silvia, da cui aveva avuto due bambine.

Infine la malattia, contro cui Cherubini non è riuscito a vincere. I funerali dell’atleta sono stati celebrati ieri a Reggio Emilia.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: il rugbista Cherubini si spegne a 43 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*